Video sui giochi di nuova generazione

Quando ancora mancava qualche anno al rilascio ufficiale, la Sony fece circolare dei video in cui si mostravano anteprime di videogiochi con una veste grafica da urlo, tanto per dare un'idea di quella che sarebbe stata la potenza computazionale legata al nuovo processore Cell della playstation3. Si diceva che la console avrebbe permesso di gestire addirittura interi mondi... per rincarare la dose, altri video burla mostravano una fantomatica playstation9 del futuro composta solo da nanotecnologie che entrando nel naso del videogiocatore gli si impiantavano nel cervello e lo trasportavano in un'esperienza videoludica uguale alla realtà (non è una mia invenzione, c'è anche il video su youtube). Poi la PS3 fu rilasciata e tutte quelle voci di corridoio si spensero di fronte alla realtà dei fatti ed i videogiochi sul mercato mostrarono una veste grafica mooolto più contenuta di come si era voluto far credere in passato. Un esempio? I vecchi trailer di Motor Storm ne sono la prova più eclatante. Quindi quella rivoluzione, quell'ondata di videogiochi con grafica da cinema e gestione di pianeti in tempo reale, non c'è mai stata, tuttavia adesso, nel 2008, si sta affacciando per pc qualcosa di molto simile.

I dual/quad core, le schede grafiche come la NVidia 8800 e le schede per la gestione della fisica come la PhysX di Ageia, stanno aprendo la strada a tutta una serie di videogiochi che implementano quel salto di qualità al quale ci avevano abituato le promesse non mantenute del passato.

Sono già usciti dei videogiochi con queste caratteristiche, ed infatti in questo articolo vi propongo una raccolta dei video migliori al riguardo. Fino a questo momento, i videogiochi che spiccano maggiormente in rete sono Crysis, Unreal 3 e Bioshock, sia dal punto di vista dell'accuratezza tecnica del motore grafico che per l'enorme impatto visivo e per le innovazioni nella gestione della fisica e delle animazioni dei personaggi.

Bellissimo ad esempio questo video creato in rete da un amatoriale e dedicato alla gestione del mondo fisico da parte dell'engine di Crysis. C'è da dire però che il gioco in realtà non è in grado di gestire tutto questo in tempo reale sulle configurazioni odierne, infatti data la pesantezza dell'esecuzione si è preferito catturare i fotogrammi eseguiti lentamente uno ad uno per poi ricreare un video fluido a 50 fps. Bene, il risultato potete vederlo da voi, anche se non è un esempio tratto da un esecuzione real time questo video dimostra che l'engine del gioco Crysis ha una potenza di calcolo che non ha niente da invidiare a quella dei più costosi software 3D per le realizzazioni cinematografiche, ed inoltre un ottimo quanto realistico spunto per portare a livelli più avanzati il motore con le macchine più potenti del futuro. Per fare un esempio, se fate girare Quake nei computer di adesso non ottenete alcun miglioramento grafico rispetto ad 8 anni fa, mentre con Crysis potreste giocare anche tra 10 anni e con lo stesso motore grafico vedreste dei miglioramenti mostruosi.

Questo video mi è piaciuto particolarmente perchè mostra le potenzialità nascoste del CryEngine2, sopratutto nel campo delle animazioni dei personaggi. E' pazzesco vedere come gli autori di questo engine abbiano curato anche le contrazioni muscolari dei giocatori con uno studio dell'anatomia umana pressochè perfetto e bellissimo da vedere in movimento.

Questi video invece mostrano che l'engine di crysis non solo ha un'ottima gestione delle animazioni dei personaggi, ma anche un'impressionante resa grafica di ambientazioni vastissime con un fotorealismo veramente da non credere. Pensate che è stata studiata un'intera tecnologia per la sola gestione delle onde del mare o per rendere in modo così credibile l'alternarsi del giorno e della notte.

Adesso cambiamo argomento e parliamo di BioShock, un gioco molto splatter che per la dinamica delle azioni e per la quasi ironia delle scene horror ricorda il buon vecchio Blood (infatti sarebbe meglio se guardaste questo video solo se siete maggiorenni). La cosa che più mi ha impressionato di questo gioco è il fotorealismo delle ambientazioni chiuse e di quelle subacque, ma la vera innovazione sta nella trama e nel puro intrattenimento delle sessioni di gioco che riprendono lo spirito goliardico dei videogiochi del passato.